Opere (Giuseppe Battista)

Sii il primo a recensire questo prodotto

Quantita': Disponibile

28,50 €
O

Descrizione breve

Biblioteca di Scrittori Salentini
diretta da Mario Marti
I,2

a cura di Gino Rizzo

formato cm 17x24, pp. 624, brossura

Giuseppe Battista (Grottaglie di Taranto, 1610-1675) si trasferì presto a Napoli e lì frequentò il fervido e vivace circolo dei letterati ‘oziosi’ guidato da Giovan Battista Manso; poi fu per lunghi anni nella prestigiosa Corte di Francesco Marino Caracciolo, Principe di Avellino. Così maturò la sua vocazione poetica, orientata verso la tensione primo-secentesca all’esercizio dell’ingegno, ma avversa a prove ludiche e ferma invece nella predilezione per temi stoicamente connotati, su autobiografiche evenienze. Come dire che l’impegno mariniano di ostentata capacità inventiva veniva così ribaltato e subordinato a solide radici, implicative di valori universalmente proponibili, se pur restava l’accettazione di modi espressivi ornati e conditi, come palese e palmare segno di individuale ed eccelso ingegno. Tanto più che siffatto stile ‘culto’ si legò strettamente ad una avvertita centralita della poesia, inequivocabilmente e privilegiatamente vocata appunto alla trasmissione di idee-valori, secondo indefettibili archetipi-simbolo (Orfeo, Anfione). Dunque, stile ‘culto’ e sublimi idee in stretta e ineludibile connessione, per una decisiva svolta della nuova poesia secentesca, in virtù del forte innesto di contenuti e messaggi eticamente connotati e perennamente validi. Né mancò mai, su questi presupposti, la certezza di una continuità con la tradizione letteraria greco-latina, prediletta sin dagli anni della formazione culturale nella città natale. Tra antico e moderno, memoria ed innovazione, durata e novità, perciò, su un forte e inscindibile legame tra solide basi classiche nel salento e suggestivo incontro con la poesia mariniana a Napoli, tra le radici mai recise (patrio nido, ecc.) e mitografia degli anni maturi (Campania felix), continuamente ravvivata da incontri amicali e operosità intellettuale. Queste sono le ragioni dello stile ornato dal Battista, voluto e perseguito come uno stile senza tempo, per una definitiva consacrazione della ‘nuova’ poesia.
La cospicua produzione letteraria del Battista è in questo volume esemplificata per parti o sezioni delle Poesie Meliche, degli Epicedi eroici e delle postume Lettere.
Autore: Giuseppe Battista
Anno: 1991
Codice ISBN: 8877864524

Opere (Giuseppe Battista)

Doppio click sull'immagine per ingrandire

Zoom -
Zoom +

+ viste

Tags prodotto

Usa gli spazi per separare i Tag. Usa gli apostrofi (') per le frasi.