Mi opposi a lui a viso aperto (hom. in illud: in faciem ei restiti)

Sii il primo a recensire questo prodotto

Quantita': Disponibile

20,00 €
O

Descrizione breve

Brossura, cm 17x24, pp. 144

Università degli Studi di Lecce. Dipartimento di Filologia Classica e Medioevale. Testi e studi 16

L’incidente di Antiochia, originato da motivi contingenti apparentemente di secondaria importanza, poneva, in realtà, in primo piano una questione che non era mai stata affrontata in precedenza: il comportamento che i giudeocristiani dovevano seguire nelle comunità miste. Al “concilio” di Gerusalemme, infatti, si erano date precise e definitive indicazioni sulla libertà dalla legge degli etnicocristiani, ma qui il problema era speculare, esso riguardava i giudeocristiani i quali, finché avevano vissuto in ambiente giudaico, avevano, in maniera del tutto naturale, continuato a rispettare le precisazioni riguardo ai cibi, delle quali gli etnicocristiani erano completamente all’oscuro. Di qui il problema della comunione di mensa sorto ad Antiochia: forse i giudeocristiani di Gerusalemme permettevano che gli etnicocristiani fossero esentati dall’osservanza della Legge …..(dall’introduzione).
Autore: Crisostomo Giovanni - a cura di Antonio Cataldo
Anno: 2007
Codice ISBN: 8880867296

Mi opposi a lui a viso aperto (hom. in illud: in faciem ei restiti)

Doppio click sull'immagine per ingrandire

Zoom -
Zoom +

+ viste

Tags prodotto

Usa gli spazi per separare i Tag. Usa gli apostrofi (') per le frasi.