La diaspora degli Acadiens. La tragedia di un popolo al tramonto della della Nouvelle France

Sii il primo a recensire questo prodotto

Quantita': Disponibile

25,00 €
O

Descrizione breve

Collana Dipartimento Storia, Società e Studi sull'Uomo
diretta da Bruno Pellegrino
Serie Studi Storici 115
Saggi e Ricerche CVIII

formato 17x24, pp. 176

Nella prima metà del XVIII secolo, durante la lotta tra Francia e Inghilterra per il possesso dei territori dell’America del Nord, anche la regione dell’Acadia dovette affrontare la temperie di quella lunga contrapposizione che ebbe il suo apice durante la guerra dei sette anni, conflitto che nelle colonie americane fu denominato guerra franco-indiana. Agli abitanti della regione, fedeli alla corona del giglio, fu imposto di ripudiare quella loro appartenenza dopo che l’Acadia fu conquistata dagli inglesi, prendendo il nome di Nuova Scozia. Il loro sostanziale rifiuto portò al Grand Dérangement, cioè alla deportazione di migliaia di Acadiani (Acadiens), verso i luoghi più disparati: dalla Francia all’Inghilterra, dalla Guyana a Saint-Pierre et Miquelon, da Santo Domingo alla Louisiana, fino alle isole Falkland, che furono poi ribattezzate Malouines proprio perché colonizzate da un nucleo di coloni Acadiani, in maggioranza provenienti da Saint-Malo. Intere famiglie furono smembrate e molte di esse si videro sottrarre anche i loro figli. Partendo dalle prime spedizioni in America del Nord e dagli aspri conflitti durante i diversi momenti della colonizzazione, nel libro sono trattate le principali fasi della questione acadiana, la quale sopravvisse ben oltre la prima metà del XVIII secolo, passando per la Francia rivoluzionaria, per il periodo napoleonico e per il Secondo Impero. Con un proclama reale del dicembre 2003, la regina Elisabetta II, in accordo con le autorità canadesi, ha annunciato che il 28 luglio di ogni anno, a partire dal 2005, sarebbe stato dedicato al ricordo del Grand Dérangement.

Giuseppe Patisso è ricercatore di Storia moderna presso il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento dove insegna, per affidamento, Storia moderna e Storia del colonialismo presso il Corso di Laurea in Scienze Politiche. Tra i suoi più recenti contributi sull’America francese ricordiamo: Enrico Tonti, un explorador italiano al servicio del Rey Sol. América del Norte entre España, Francia e Inglaterra (siglos XV-XVIII), in (a cura di Francisco Castilla Urbano), Visiones de la conquista y la colonización de las Américas, Universidad de Alcalá, 2015; «Propres au travail comme les hommes». Le filles du Roi nella Nouvelle France (1663-1673), in “Itinerari di Ricerca storica”, XXX, 2015, n. 2; La Nouvelle France nella visione del cardinale Richelieu. La Compagnie des Cent-Associés (1627-1663), in “Ricerche Storiche”, XLVI, 3/2016.
Autore: Giuseppe Patisso
Anno: 2017
Codice ISBN: 9788867661763

La diaspora degli Acadiens. La tragedia di un popolo al tramonto della della Nouvelle France

Doppio click sull'immagine per ingrandire

Zoom -
Zoom +

+ viste

Tags prodotto

Usa gli spazi per separare i Tag. Usa gli apostrofi (') per le frasi.