Il costume popolare salentino. Storia Arte Poesia

Sii il primo a recensire questo prodotto

Quantita': Disponibile

77,50 €
O

Descrizione breve

pp. 296, 241 illustrazioni in b/n e a colori

Un argomento non secondario degli studi di etnologia meridionale interessa il costume, il modo cioè con cui le classi popolari – quelle patrizie, ecclesiastiche e borghesi rivestirono l’abito loro proprio, quale in Europa aveva diffuso ed imposto la moda – espressero, attraverso le vesti, gli affetti loro, la condizione loro spirituale, ma anche il ceto sociale e l’importanza economica. Il vestiario proletario è un capitolo ancora tutto da scrivere dell’affascinante e tormentata vicenda della civiltà contadina e marinara del Sud, che, per secoli, terra di scontro e d’incontro di diverse civiltà, fu il crogiolo in cui quelle esperienze di vita mirabilmente condensarono, precisandone e delineandone valenze ed atteggiamenti, aspetti e modi spirituali ancor oggi non del tutto tramontati e deposti dell’anima meridionale.
Certi antichi retaggi di quelle civiltà, che il dialetto tramanda e conserva, sopravviveranno anche nelle fogge del costume popolare, in gran parte ormai desueto, ma di cui è ancora possibile – prima che l’incalzare dei nostri tempi ne cancelli e ne disperda le più fievoli reliquie – recuperare le dirette come indirette estreme testimonianze.
Il costume popolare, come forma più esternamente visibile e tattile dell'anima proletaria, è la divisa ed il simbolo morfologico di una qualità spirituale, di una condizione sociale, di un credo che s’identifica con le opere, i giorni del quotidiano lavoro nei campi e sui mari del Sud, con la casa dei contadini, dei pescatori e degli artigiani e con gli arredi domestici, che sono i tesori dei musei etnografici che il Sud va inaugurando, a documento della formazione della sua coscienza storica che la nuova realtà politica regionale ha sviluppato ed educato.

Indice generale

Dedica
Prefazione di Francesco Gabrieli
Introduzione. Folk-lore regionale e antropologia del costume di Giovanni Battista Bronzini
Premessa

Parte prima. Il costume meridionale tra Sette e Ottocento
I. Storia sentimentale del costume popolare del Sud; II. La missione reale nel Mezzogiorno (1782-1797) Gli uomini e l’opera; III. I dispacci. Illustrazioni da n. 1 a n. 32.

Parte seconda. Testimonianze e ricordi.
I. Le memorie superstiti; II. Le fonti iconografiche; III. Le fonti letterarie. Illustrazioni da n. 33 a n. 129.

Parte terza. Il nostro costume
I. Le fogge; II. I colori; III. Tessuti d’abbigliamento e ricami. Illustrazioni da n. 130 a n. 241.
Autore: Paone Michele
Anno: 1976
Codice ISBN: 887786040 5

Il costume popolare salentino. Storia Arte Poesia

Doppio click sull'immagine per ingrandire

Zoom -
Zoom +

+ viste

Tags prodotto

Usa gli spazi per separare i Tag. Usa gli apostrofi (') per le frasi.