I dipinti napoletani della collezione D'Errico (secc. XVII-XVIII)

Sii il primo a recensire questo prodotto

Quantita': Disponibile

28,50 €
O

Descrizione breve

cm. 17 x 24, pp. 296, con 210 ill.

La collezione D’Errico costituisce uno dei più cospicui patrimoni presenti nel Mezzogiorno. Conservatasi grazie alla lungimiranza e alla consapevole sensibilità culturale del fondatore Camillo D’Errico, che volle la sua raccolta e biblioteca trasformate in Ente Morale “Biblioteca e Pinacoteca D’Errico”, dal 1968 è ufficialmente in affidamento al Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, presso la Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Matera. Rimasta per lo più sconosciuta, se ne propone una prima sistemazione catalogica, relativamente ai dipinti napoletani del ‘600 e del ‘700, che costituiscono la parte preponderante della collezione. Il materiale offre spunti di discussione per alcuni nodi problematici della storia artistica napoletana di quei due secoli e per l’attribuzione di alcuni dipinti, sui quali, pure, non è mancata l’attenzione della critica.

Lucio Galante è professore associato di Storia dell’Arte medievale e moderna nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Lecce. Ha pubblicato saggi e contributi sulla pittura meridionale del ‘600, ‘700 e ‘800, nonchè saggi e studi monografici su artisti contemporanei.
Autore: Galante Lucio
Anno: 1992
Codice ISBN: 887786521 0

I dipinti napoletani della collezione D'Errico (secc. XVII-XVIII)

Doppio click sull'immagine per ingrandire

Zoom -
Zoom +

+ viste

Tags prodotto

Usa gli spazi per separare i Tag. Usa gli apostrofi (') per le frasi.