Emilia Bernardini Macor. Cronista di moda e di costume

Sii il primo a recensire questo prodotto

Quantita': Disponibile

18,00 €
O

Descrizione breve

pp. 180, 17 x 24 cm, rilegato, illustrato

Collana: Dipartimento Dei Beni Delle Arti e Della Storia. Sezione Saggi e Testi n° 28.

Con gli anni ‘90 dell’Ottocento i cambiamenti in atto nella società italiana investono anche il modo di considerare l’inserimento in essa della donna; arrivano le prime laureate, si fa strada il movimento emancipazionista, aumenta il numero delle donne che lavorano e anche la rivista “di famiglia” si adegua a tali trasformazioni registrando al suo interno il diverso ruolo giocato dalla donna, chiamata ora non solo a collaborare, ma anche a fondare e dirigere alcune testate; elemento “rivoluzionario” da non sottovalutare quando si consideri la diversa tipologia di questi periodici, da quelli educativi a quelli letterari, con un’offerta culturale articolata, chiara espressione della nuova condizione e dei più moderni ruoli che la donna comincia a rivestire. Proprio la pubblicistica costituita dalle testate giornalistiche è stata valorizzata dalla storiografia più recente per la ricostruzione del percorso culturale al femminile e, grazie alle suggestioni della storiografia inglese, anche in Italia si è aperto un filone di ricerca che va prendendo in esame la stampa prodotta da donne e rivolta alle donne a livello locale e nazionale utilizzando in particolare la stampa di consumo.
Partendo da tale apertura si è mosso il presente lavoro, rivolto ad individuare la presenza femminile all’interno dell’abbondante produzione giornalistica dai connotati squisitamente amministrativo-politici, rivolta ad un pubblico maschile, sviluppatasi in Terra d’Otranto nella seconda metà dell’Ottocento.
Autore: Annalisa Pellegrino
Anno: 2006
Codice ISBN: 8880866907

Emilia Bernardini Macor. Cronista di moda e di costume

Doppio click sull'immagine per ingrandire

Zoom -
Zoom +

+ viste

Tags prodotto

Usa gli spazi per separare i Tag. Usa gli apostrofi (') per le frasi.